Rispettiamo la
tua privacy!

Impostazioni cookie

Cliccando su "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e di altre tecnologie (forniti da noi e da altri partner di fiducia). Li utilizziamo per scopi statistici anonimi, impostazioni convenienti e per visualizzare contenuti e annunci pubblicitari personalizzati. Ciò servirà a fornire un'esperienza migliore sul sito web. Qui trovi ulteriori informazioni a riguardo nella nostra Informativa sulla privacy | Colofone

  • Questi cookie sono assolutamente necessari per la funzionalità del sito e permettono, ad esempio, funzionalità rilevanti per la sicurezza. Inoltre, questo tipo di cookie viene anche utilizzato per salvare le tue impostazioni cookie.

  • Al fine di migliorare ancora la nostra offerta e il nostro sito web, raccogliamo dati anonimi per statistiche ed analisi. Con l'aiuto di questi cookie possiamo, ad esempio, specificare il numero di visitatori e l'effetto di determinate pagine sul nostro sito web per ottimizzare i nostri contenuti.

  • Utilizziamo questi cookie per rendere più semplice l'utilizzo del sito. Ad esempio, basata su una eventuale precedente ricerca di un alloggio, puoi accedervi facilmente quando visiti nuovamente il nostro sito web.

  • Questi cookie servono per mostrarti contenuti personalizzati che corrispondono ai tuoi interessi. Ciò ci consente di fornirti con offerte particolarmente rilevanti per te ed il tuo viaggio programmato.

Come affrontare i tratti pericolosi

Sicuro è sicuro – mantieni il tracciato sotto controllo

La gara presenta un potenziale pericolo, che ogni ciclista deve conoscere. Il circuito di gara non viene chiuso al traffico in tutti i punti, quindi valgono sempre le regole della strada e prudenza massima. Anche le condizioni climatiche, oppure il bestiame al pascolo, o le condizioni del manto stradale, possono portare a situazioni di pericolo. La cosa più importante è la propria sicurezza!  I tratti più pericolosi e alcune regole di sicurezza da osservare possono essere lette qui nel dettaglio.

In generale

Oltre ai soliti rischi associati al ciclismo, l'Organizzazione indica, a titolo di esempio, i pericoli concreti connessi alla partecipazione alla gara e all'evento. Danni all'integrità fisica (così come anche per gli oggetti che i corridori portano con sé) potrebbero riscontrarsi, ad esempio, a causa dei seguenti fattori.

1

Condizione dell'asfalto

A causa della condizione dell'asfalto scivoloso e - non per ultimo, a causa dell'altitudine – il cattivo stato di conservazione della strada possono rendere difficoltosa la guida dei partecipanti.

2

L'impossibilità di mettere dispositivi di sicurezza

A causa dell'impossibilità di mettere dispositivi di sicurezza in tutti i punti che possono costituire un pericolo (in particolare ostacoli naturali e artificiali) su tutto il percorso,

3

La natura dell'itinerario percorso

A Causa dell'impossibilità di proteggere tutti i possibili luoghi di caduta associati alla natura dell'itinerario percorso (passi alpini che raggiungono l’altitudine di 2508 m).

4

Condizioni meteorologiche

A causa del verificarsi di condizioni meteorologiche estreme (alpine), come pioggia, neve, nebbia, ecc.),

5

Mucche, cavalli e animali selvatici

A causa del percorso attraversa parzialmente aree di pascolo libere, quindi i partecipanti potrebbero imbattersi in bestiame non sorvegliato (ad es. mucche, cavalli o pecore), nonché in animali selvatici o animali domestici liberi che improvvisamente si riversano sulla strada e sporcano,

6

Comportamento di persone

A causa del comportamento di altri partecipanti alla gara o di persone esterne (spettatori), ma anche di addetti o altre persone coinvolte nell'organizzazione dell'evento.

Le strade non sono completamente chiuse al traffico per tutta la durata dell'evento. Si applicano le vigenti norme sul traffico! Bisogna considerare in qualsiasi momento l’eventualità di sorpasso, traffico in arrivo sulla careggiata opposta e transito di veicoli di emergenza (in particolare sulla discesa del Passo Rombo).

Punti pericolosi

1

Partenza fino a Aschbach

Partenza pericolosa!

Si consiglia ad ogni partecipante di pedalare prudentemente! L’auto di gara non può essere superata! Fase di partenza neutra!

2

Längenfeld fino a Oetz

Attenzione: partenza pericolosa!
Molti divisori stradali e rotatorie!

Längenfeld: 2 x rotatoria, 3 x spartitraffico
Umhausen: 4 x spartitraffico
Habichen: 2 x spartitraffico
Oetz: 1 x rotonda

3

Salita a Kühtai

Griglie per il bestiame e animali da pascolo incustoditi.

4

Kühtai fino a Sellrain

Griglie per il bestiame e animali da pascolo incustoditi.
Tragitto 12,5 km dal Passo

5

Attraversamento di Sellrain

Molto STRETTO – sono presenti cartelli con la scritta „SLOW“ (rallentare); rispettare i cartelli e ridurre la velocità!

6

Innsbruck e Sonnenburgerhof

Attenzione ai binari sulla strada - pedalare attraversando i binari perpendicolarmente (ad angolo retto)!

7

Brennero fino alla salita al Passo Giovo

Attenzione, traffico in senso opposto! - Procedere attentamente.

La carreggiata è divisa da coni stradali! Solo la corsia di destra della strada può essere utilizzata dai partecipanti! Inoltre, ci sono 4 rotatorie in questo tratto, che possono essere superate solo sulla destra!

Pericolosa svolta a sinistra poco prima di Gossensass – fare attenzione ai cartelli SLOW!

8

Discesa dal Passo Giovo

Tragitto di 19,5 km dal passo
PERICOLO: prestare particolare attenzione!
Guida a vista!
Danni al manto stradale con solchi longitudinali; misure correttive su tutto il percorso.

9

Discesa dal Passo Rombo

Lunghezza 23,5 km dal passo
SLOW – Presenza di bestiame non sorvegliato
Attenzione, tratto molto ventoso!

10

Traguardo a Sölden

Attenzione agli spettatori e al traffico dei mezzi individuali

  • 13°C

  • Live