Ho un sogno

Maratona ciclistica Ötztaler

30.08.2020 | Sölden

Il mito Ötztaler. Ogni ann oltre 4.000 ciclisti hanno un sogno: quello di raggiungere il traguardo della gara più temuta delle Alpi. Il percorso di 238 chilometri  porta da  Sölden attraverso   4 passi alpini  (Kühtai, Brennero-, Giove e Rombo) verso l’Alto Adige e rientra in Tirolo. Sono  5.500 i metri di dislivello  da superare. I più veloci raggiungono il traguardo dopo ca. 7 ore di corsa.E tu hai un sogno?

Partenza ore 06.45 | 30.08.2020 a Sölden.

40. Auflage Ötztaler Radmarathon

Zur 40. Ausgabe des Ötztaler Radmarathons 2020 suchen wir noch altes, privates Filmmaterial aus den Jahren 1982 bis 1996.

Das Material wird für einen Film anschließend digitalisiert & der Besitzer bekommt die Originalversion plus die Digitalversion natürlich zurück.

Wer noch brauchbares Material besitzt, bitte eine Mail an: lorenzi@soelden.at

Tra mito e leggenda.

L‘Ötztaler Radmarathon 2020.

Esistone le maratone ciclistiche. Ed esiste la Ötztaler Radmarathon. Quando il 30. agosto 2020 un esercito di 4000 ciclisti amatoriali si metterà sui pedali per affrontare il duro percorso attraverso le valli di Ötztal, Sellraintal, Inntal, Valle Isarco, Giovo e Val Passiria, allora saremo giunti alla 40. edizione dell’evento. Annualmente pervengono 15.000 richieste di partecipazione per poter partecipare al più duro evento ciclistico delle Alpi, che annovera 238 km e 5.500 m di dislivello e attraversa 4 passi: Kühtai, Brennero, Passo Giovo e Passo Rombo. Una sfida enorme per tutti i partecipanti, per gli organizzatori e per i volontari.

Durante il mese di febbraio sono state aperte le iscrizioni per tentare la fortuna di essere estratti per l’evento, che è a numero chiuso. Entro metà marzo avverrà l’estrazione per i ciclisti individuali e per i teams. Il tutto avviene seguendo un modello matematico ben collaudato. I fortunati estratti verranno poi avvisati personalmente e verranno date le disposizioni di pagamento. Se questi non pagheranno entro i termini massimi, il pettorale verrà riestratto una seconda volta. Quindi verrà stilata la lista di partenza definitiva

365 giorni all’anno per l’allenamento. 365 giorni per mettersi alla prova.
Ci sono le Radmarathon. E c’è la Ötztaler Radmarathon. Di nessuna altra gara in modo così controverso. Una volta e mai più. Fino alla prossima volta. Per raggiungere una nuova maglia da finisher. Ci sono molti pazzi che vogliono ritentarla. Per questa gara ci si allena 365 giorni all’anno e se ne parla durante 365 giorni. Si fanno prognosi, opinioni, esperienze e storie. Di alti e bassi vissuti personalmente, ma anche di altre storie e vicende. Tutto questo ha fatto della Ötztaler Radmarathon un vero e proprio mito. Una gara diversa da tutte le altre.

  • 1°C

  • Live

We use cookies to make our website as user-friendly as possible. If you continue we assume that you agree to the use of cookies on our website. More detailed information can be found in our privacy policy.